Lettonia – Estonia repubbliche Baltiche

Una settimana tra la Lettonia e l’Estonia con visita delle rispettive capitali Riga e Tallin e 2 isole Estoni Saaremaa e Hiiumaa alla caccia di mulini a vento e fari.Riga capitale della Lettonia, è una città piena di colori e di storia. Dopo essere stata Capitale della Cultura 2014, Riga si è imposta negli ultimi anni come una delle mete più amate nelle repubbliche baltiche, ideale per un weekend alla scoperta delle belle architetture art nouveau, a base di shopping, gastronomia e degli splendidi paesaggi del Mar Baltico e della Lettonia. Passeggiando per il centro storico medievale, fra le vecchie case di legno ora completamente ristrutturate, si possono facilmente riconoscere le tracce di questa antica prosperità. Non a caso Riga è stata inserita nell’elenco UNESCO dei Patrimoni dell’Umanità, soprattutto grazie alla sua bellissima collezione di edifici Art Nouveau, o Jugendstil, la più interessante d’Europa da vedere:

Duomo di Riga – Casa delle Teste Nere – Statua di Rolando – Chiesa di San Pietro Castello di Riga – I Tre Fratelli – Casa del Gatto – Porta Svedese

Tallin

La capitale estone, adagiata sulle rive del Mar Baltico e affacciata sul Golfo della Finlandia, a poche decine di chilometri da Helsinki, è uno scrigno di tesori, nonché Patrimonio dell’Umanità UNESCO. La città vecchia è romantica e fiabesca, coi suoi torrioni e le mura medievali, ma anche con i sofisticati edifici barocchi e gotici: da non perdere l’imponente Cattedrale ortodossa di Aleksandr Nevskij e il Castello di Toompea, che vi catapulteranno nel passato delle Repubbliche baltiche. da vedere

Municipio – Chiesa di San Nicola – St. Catherine’s Passage – Chiesa di Sant’Olav –  Narrow street in Old Town of Tallinn – Cinta muraria – Kiek in de Kök – Cattedrale di Aleksandr Nevski – Casa Stenbock – Croce della libertà – Il Kadriorg

Isole

Saaremaa, l’isola più grande dell’Estonia. Per raggiungere Saaremaa potrete prendere un traghetto che da Virtsu vi condurrà al porto di Muhu, un’altra piccola isola collegata a Saaremaa  a Kuressaare  troverete anche un castello medioevale, mulini a vento  ad Angla, e tante bellissime chiese dei Cavalieri Teutonici. E, come immaginerete, una natura da sogno, perfetta se la vostra idea è fare delle escursioni tra i boschi profumati e verdissimi.  vale la pena di andare a vedere la splendida penisola di Sorve in Southern Kuressaare è coronata dal Lighthouse di Sääre. La vista sul mare è mozzafiato. Il faro dispone di una piccola collezione ben tenute di oggetti marittimi e una mostra sulla natura di Saaremaa.

 Hiiumaa è la seconda isola più grande dell’Estonia. È situata nel mar Baltico, a nord dell’isola di Saaremaa ed a est di Tallinn. L’isola si trova circa 22 km a ovest della terraferma e ha una bellissima costa. Il  tour dei fari ne comprende tre visibili con un biglietto cumulativo, tutti diversi e meritevoli, se andate in tempo di funghi siete arrivati al top dei top.

Kõpu Lighthouse bellissimo faro quasi una torre fortificata,imperdibile se siete su questa bella isola.

Tahkuna Lighthouse Questo è davvero molto alto, un po’ lunga la salita, ma basta farla con calma e offre una splendida visuale sulla costa e sul mare.

Ristna Lighthouse rosso,molto bello,anche se un po’ più difficile da raggiungere. Strada sterrata. Visibili con un biglietto cumulativo che consente un risparmio sulla visita hai tre fari, tutti belli e tutti diversi.

Castelli

in Lettonia ed estonia ci sono diversi castelli specialmente nella zona di Sigulda.

 

 

Pubblicato in Lettonia Estonia 2018 | Lascia un commento

Olanda 2018 weekend

Tre giorni in Olanda da Eindhoven a Kinderdijk, Gouda, Utrecht, Scheveningen, Marken, Edam, Zaanse Schans, Amsterdam ritorno a Eindhoven

Pubblicato in Olanda 2018 | Lascia un commento

Austria tra Innsbruck e Leutascher

Primo maggio in Austria tra Innsbruck  Leutasch, La Gaistal è da un lato il regno delle malghe, mentre dall’altro offre una natura montana incontaminata e molto primitiva.Oggi percorriamo ilsentiero dello spirito della gola: Ognuno di noi ha già sentito parlare di spiriti, folletti e gnomi. Dovrebbero abitare in nature incontaminate, tuttavia solo pochi esseri umani, fino ad ora, sono riusciti a vedere di persona creature di questo genere… Nella Gola di Leutasch questo tipo d’esperienza può diventare verità. Perché qui governa una realtà piena di mistero. Questo è il regno dello Spirito della Gola, che nelle profondità del suo palazzo, reso fragoroso da vortici zampillanti, fumanti cascate e lastroni bizzarri, fa galleggiare il suo male. Un sentiero ardito ci fa avanzare nella dimora dello Spirito della Gola e dei suoi folletti. Lasciatevi la vita di tutti i giorni alle spalle ed immergetevi nel mondo misterioso dello Spirito della Gola.

Pubblicato in Austria 2018 | Lascia un commento