Sicilia week end maggio 2012

Domenica 29 aprile partenza per Trapani con volo Ryanair da Treviso (costo meno di 100 euro a persona voli andata e ritorno compreso noleggio auto) visita Erice – San Vito lo Capo – Segesta – zona terremoto del Belice – Monreale

Cretto di Burri
Il Grande Cretto di Gibellina è una grande opera d’arte ambientale realizzata da Alberto
Burri. È situato sull’area dove un tempo sorgeva l’abitato di Gibellina.
Un violento terremoto colpisce la valle del Belice nella notte tra il 14 e il 15 gennaio 1968, distruggendo completamente Gibellina. Di fronte all’impossibilità di ricostruire l’abitato sulle rovine, l’amministrazione cittadina decide di lasciare sul luogo una testimonianza della tragedia a perenne ricordo delle vittime e delle grandi sofferenze sopportate. Il Grande Cretto di Gibellina si presenta come un’enorme coltre di cemento bianco, che si dispiega sul fianco scosceso della montagna. Ha forma di un quadrilatero irregolare di circa 300×400 metri. È fondamentale notare che il tracciato dei blocchi e delle fenditure ricalca sostanzialmente l’antico impianto viario, con i suoi isolati e le sue stradette. L’intenzione di Burri è stata, cioè, di restituire un’idea dell’antico abitato.

Questa voce è stata pubblicata in Sicilia 2012 week end e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.