USA 2007 Florida

A fine gennaio 2007 siamo stati 8 giorni in Florida dalle isole Keys a Miami Beach dal Kennedy Space Center a Orlando,

prima tappa dopo l’arrivo a Miami sono le isole Keys e il parco Everglades, Il panorama offerto dalle Everglades è indubbiamente affascinante e va goduto soprattutto nella stagione secca, onde evitare l’altissima umidità dei mesi estivi Desta comunque sensazione camminare con i coccodrilli a pochissimi metri: non fanno paura perché sono quasi tutti immobili nell’acqua o sui cigli del fiume.

Per arrivare a Key West bisogna passare prima da Key Largo, la prima isola del percorso, il paesaggio si trasforma: costruzioni dai colori tropicali, tiki bars – bar all’aperto con tetti di paglia , porticcioli gremiti di barche per la pesca d’altura e centri sub.
Da qui in poi il paesaggio diventa sempre piu’ interessante, i ponti si susseguono, collegando le isole maggiori fino all’ultima: Key West. Il punto piu’ scenografico e’ indubbiamente il Ponte delle 7 miglia (7 Miles Bridge) situato a sud di Marathon finalmente Key West davvero splendida e molto caratteristica: bellissime le case vittoriane color pastello lungo Duval Street e il mercatino di Mallory Square, coloratissimo il tramonto dal molo.

Miami

Ecco, di seguito, le principali attrattive e luoghi da visitare a Miami e Miami Beach. Generalmente, il punto di partenza è un giretto in uno dei quartieri più esclusivi e più ricchi della città, dove troneggiano sontuose ville, circondate da piscine, campi da golf, club privati e luoghi per il relax dei miliardari: siamo nel cosiddetto “Miglio dei miracoli” (Coral Gables). Se invece volete vedere la “Rodeo Drive” della Florida e ammirare le case in stile “old Florida” oppure passeggiare tra locali ove si respira un’aria a metà tra lo snob ed il frizzante jazz stile New Orleans, dovete recarvi a Coconut Grove.
Il quartiere spagnolo-caraibico, invece, offre atmosfere più vive, esotiche e vitali: è la Little Havana.

Miami Beach e L’Art Déco District, che comprende una cinquantina di isolati nella parte meridionale di Miami Beach, è un susseguirsi di palazzi (circa 1200), più o meno interessanti, caratterizzati dai tipici colori pastello, che hanno contribuito a creare alcune fra le più note e ricorrenti immagini della città risaliamo lungo la celebre Ocean Drive, tempestata di locali alla moda fino alla Versace Mansion, palazzo stranamente non art déco, acquistato nel 1992 dal celebre stilista italiano Gianni Versace che lo abitò per cinque anni, fino alla data del suo assassinio, avvenuto proprio sulla bianca scalinata che dà accesso alla villa

Infine, Tra Miami e Miami Beach c’è una splendida baia: Biscayne Bay, dove solitamente si trovano ancorati lussuosissimi yatch e barche di VIP e personaggi famosi di ogni genere e stile…
Gli alberghi dai film e dei grandi sogni si trovano invece lungo la strada Collins Ave, che costeggia la spiaggia per quasi 15 Km. Grandiosi Hotel di lusso

Kennedy Space Center o “Cape Canaveral”

è il quartier generale operativo della NASA. Da lì partono tutte le principali missioni spaziali, atterra e decolla lo Shuttle. Ma è anche un favoloso parco “a tema” dove passare una giornata… spaziale!

Sea world

Al momento di stabilire l’itinerario, un parco da vedere era SEAWORLD e le aspettative non sono andate deluse semplicemente fantastico! spettacolari le esibizioni di orche, delfini e persino di otarie, non c’è parola ad accarezzare un delfino è stata davvero un’esperienza unica. Oltre agli sbalorditivi spettacoli, nel parco ho potuto ammirare altre svariate specie di animali marini. In una parte di esso è stato ricreato l’ambiente invernale del polo sud per poter ospitare al meglio i pinguini, gli orsi, i trichechi e le beluga. In un altro ambiente marino ho osservato da vicino i temibili squali, poi ancora le tartarughe giganti, i fenicotteri, i tucani ecc…. Insomma devo dire che è stato molto divertente ed entusiasmante, se andate in Florida ve lo consiglio.

Questa voce è stata pubblicata in Usa 2007 Florida e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.