Parigi 1996

Viaggio a parigi
Per un viaggio ideale a Parigi bastano dalle due alle tre notti, per vedere le principali attrazioni della bellissima capitale francese, palazzi e monumenti di varie epoche che fanno rivivere diversi momenti storici, possono in Parigi essere ammirati a pochi metri di distanza senza imbarazzo di accostamento. La Tour Eiffel, colosso d’acciaio, non stona affatto vicino al palazzo del Trocadero o La Defense, il quartiere moderno ed avvenieristico alle porte di Parigi non sembra estraneo alla cultura universale della città anche a chi proviene dall’Arco di Trionfo, magari dopo aver percorso gli Champs Elysèes.  la Torre Eiffel – l’ Arco del Trionfo – la Basilica del Sacro Cuore – i Champs Elysees – Notre Dame – il Louvre – la Defense
Ho elencato i luoghi più noti ma se sapete sfruttare bene il vostro tempo utilizzando per esempio la metropolitana, fondamentale per gli spostamenti in città, perchè non vedere il Quartiere Latino, Palace Vendome, l’Opera oppure il Centre Pompidou, i quartieri di Pigalle e Montmartre. Il Louvre residenza dei sovrani di Francia fino al 1682, è uno dei più importanti musei del mondo, costruito sul sito originario di una fortezza duecentesca
cerchiamo subito il cuore del Louvre, la Gioconda di Leonardo Da Vinci, il genio Leonardo Da Vinci. La troviamo senza neanche tanti sforzi è davanti ai nostri occhi.

Un posto sicuramente da non perdere molto bello e pieno di splendore è Versailles una località a circa 20 chilometri dal centro di Parigi residenza dei re, dove tra i Palazzi e i Giardini si celebra tuttora la grandezza del re sole.

 

Questa voce è stata pubblicata in Parigi 1996 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.