Parigi 1996

Viaggio a parigi
Per un viaggio ideale a Parigi bastano dalle due alle tre notti, per vedere le principali attrazioni della bellissima capitale francese, palazzi e monumenti di varie epoche che fanno rivivere diversi momenti storici, possono in Parigi essere ammirati a pochi metri di distanza senza imbarazzo di accostamento. La Tour Eiffel, colosso d’acciaio, non stona affatto vicino al palazzo del Trocadero o La Defense, il quartiere moderno ed avvenieristico alle porte di Parigi non sembra estraneo alla cultura universale della città anche a chi proviene dall’Arco di Trionfo, magari dopo aver percorso gli Champs Elysèes. Per visitare Parigi in maniera turistica in 3 giorni bisogna vedere : la Torre Eiffel – l’ Arco del Trionfo – la Basilica del Sacro Cuore – i Champs Elysees – Notre Dame – il Louvre – la Defense
Ho elencato i luoghi più noti ma se sapete sfruttare bene il vostro tempo utilizzando per esempio la metropolitana, fondamentale per gli spostamenti in città, perchè non vedere il Quartiere Latino, Palace Vendome, l’Opera oppure il Centre Pompidou, i quartieri di Pigalle e Montmartre adesso qualche foto:

tn_PICT4645.JPG tn_PICT4643.JPG tn_PICT4629.JPG tn_PICT4626.JPG

tn_PICT4614.JPG tn_PICT4618.JPG tn_PICT4610.JPG tn_PICT4609.JPG

tn_PICT4649.JPG tn_PICT4628.JPG

tn_PICT4646.JPG

Tour Eiffel,
La nostra prima intenzione è di visitare la celeberrima torre, quindi ci andiamo subito, passando prima dal Trocadero. Non saliamo sulla torre per via della lunghissima colonna, rimandiamo la scalinata per una serata,La nostra prima intenzione è di visitare la celeberrima torre, quindi ci andiamo subito, passando prima dal Trocadero. Non saliamo sulla torre per via della lunghissima colonna, rimandiamo la scalinata per una serata

tn_PICT4661.JPG tn_PICT4635.JPG tn_PICT4619.JPG tn_PICT4640.JPG

tn_PICT4647.JPG tn_PICT4621.JPG
Passiamo per gli Champ De Mars che sarebbero dei giardinetti dopo, o prima, della Tour eiffel. Arriviamo a Les Invalides, grande edificio, molto interessante da visitare in quanto contiene anche la tomba di Napoleone. Da visitare anche il Musée de l’Armée.Prossima tappa del nostro itinerario la Place de la Concorde

tn_PICT4644.JPG tn_PICT4636.JPG
Proseguiamo per Les Champs-élysées dove ci rilassiamo un istante. Inutile dire che è uno fra i quartieri più cari della capitale, ma solo per curiosità si può passare tra una vetrina e l’altra di nomi della grande moda e profumeria. È molto bello, ai nostri lati tanti negozi e al centro degli Champs vediamo benissimo l’Arc de Triomphe.Giriamo intorno all’arco più volte per poterlo vedere meglio.

tn_PICT4625.JPG tn_PICT4632.JPG tn_PICT4630.JPG tn_PICT4633.JPG
Musée d’Orsay.Consigliamo, per chi non ha tanto tempo, di vedere assolutamente il livello superiore dove si trovano tutte le opere di pittori dell’impressionismo e del post-impressionismo. Fra cui Van Gogh, Monet, Gauguin,
Nôtre-Dame.. Entriamo. Decidiamo però di non fare colonna per salire in cima alla Chiesa. Ci basta la sola visita. La Chiesa è veramente bella, peccato solo che non c’era il sole, altrimenti potevamo vedere la sua luce penetrare dalle vetrate.


tn_PICT4605.JPG tn_PICT4604.JPG

Prossima tappa il Quartier Latin, piccolo borgo molto tipico, zeppo di ristoranti come di persone che invitano i passanti a fermarsi nel loro ristorante, ricordando che è il migliore.
Mangiamo molto bene, in un piccolo ristorantino piacevole e con l’ambiente amichevole.
Centre G.Pompidu. Imperdibile. Centro architettonico dove al suo interno si cela Le Musée national d’art moderne. Arriviamo all’ Île de la Cité, dove eravamo già stati ieri per visitare Nôtre-Dame. Questa è proprio, nel vero senso della parola, una piccola isoletta intorno alla Senna. un ultimo giro sugli Champs-élysée in “notturna”… di giorno o di notte sono sempre stupendi! Soprattutto l’arco illuminato! Montmartre dove andremo a visitare l’inestimabile Sacré Coeur.

tn_PICT4664.JPG tn_PICT4665.JPG tn_PICT4663.JPG tn_PICT4652.JPG

tn_PICT4654.JPG tn_PICT4666.JPG
il Louvre
Residenza dei sovrani di Francia fino al 1682, è uno dei più importanti musei del mondo, costruito sul sito originario di una fortezza duecentesca
cerchiamo subito il cuore del Louvre, la Gioconda di Leonardo Da Vinci, il genio Leonardo Da Vinci. La troviamo senza neanche tanti sforzi è davanti ai nostri occhi


tn_PICT4667.JPG tn_PICT4658.JPG tn_PICT4670.JPG tn_PICT4608.JPG

tn_PICT4672.JPG tn_PICT4656.JPG

Un posto sicuramente da non perdere molto bello e pieno di splendore è Versailles una località a circa 20 chilometri dal centro di Parigi residenza dei re, dove tra i Palazzi e i Giardini si celebra tuttora la grandezza del re sole.

tn_PICT4601.JPG

Questa voce è stata pubblicata in Parigi 1996 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.